Eventi
» Curiosità Sassari

La Discesa dei Candelieri: un voto di fede e tradizione a Sassari

Ogni anno, il 14 agosto, il cuore di Sassari batte al ritmo della “Discesa dei Candelieri”, un evento che tramanda una tradizione secolare e profondamente radicata nella comunità. Conosciuta localmente come la Faradda, questa manifestazione non è solo uno spettacolo per gli occhi ma un profondo atto di fede.

La Faradda dei Candelieri risale al XIII secolo, quando iniziò come un omaggio delle corporazioni di arti e mestieri alla Madonna per la festività di Mezz’agosto. Con il passare dei secoli, il rito ha assunto un significato ancora più profondo, in particolare dal XVI secolo quando Sassari formulò un voto alla Vergine Assunta per ringraziarla della liberazione dalla peste.

La cerimonia si apre con la “vestizione” dei Candelieri, grandi colonne di legno decorate con bandiere e nastri, che vengono allestite dai membri dei Gremi, le antiche associazioni che rappresentano le varie categorie lavorative della città. Ogni Gremio, vestito con abiti tradizionali, porta il proprio Candeliere lungo un percorso storico che parte dalla piazza Castello fino alla chiesa di Santa Maria di Betlem.

Durante il tragitto, che si snoda lungo il corso Vittorio Emanuele, i Gremi rendono omaggio al Sindaco a Palazzo di Città, in un simbolico scambio di insegne che rappresenta la stretta connessione tra la comunità e la sua festa più cara. I Candelieri, che non superano i quattro quintali, sono un trionfo di artigianato locale, con un fusto di tre metri decorato con l’immagine del santo patrono e i simboli del Gremio.

Nel 2013, la Discesa dei Candelieri è stata riconosciuta dall’UNESCO come parte del patrimonio culturale immateriale dell’umanità, testimoniando il valore universale di questa festa. La consapevolezza della sua importanza ha anche portato alla creazione nel 2005 della Rete delle Grandi Macchine a Spalla Italiane, che include altre celebrazioni simili in Italia.

I festeggiamenti di Ferragosto a Sassari non si limitano al solo 14 agosto, ma comprendono una serie di eventi culturali, enogastronomici e musicali che animano la città per tutto il mese, attirando sia i locali che i turisti.

Condividi
Redazione Estate in Sardegna

Redazione Estate in Sardegna

La Redazione di Estate in Sardegna è un team appassionato di viaggiatori, scrittori ed esperti locali, uniti dalla passione per la Sardegna e la sua ineguagliabile bellezza. Con anni di esperienza nel campo del turismo e un profondo amore per l’isola, il nostro obiettivo è condividere con voi le meraviglie nascoste, le tradizioni autentiche e i paesaggi mozzafiato che rendono la Sardegna una destinazione da sogno.